Mentre Gmail è di gran lunga il client di posta elettronica più popolare, ci sono molte alternative come Outlook che possono fare a Google una forte concorrenza sia per la gestione intelligente della posta elettronica che per la flessibilità.

Quindi, se avete deciso di passare ad altri client di posta elettronica, potete tenere una copia di backup di tutta la vostra casella di posta Gmail come riferimento. E anche se si guarda solo attraverso il client di posta elettronica di Google, avere un backup dell’intero account Gmail può essere utile dal punto di vista della sicurezza.

Come posso esportare un backup di tutto il mio Gmail?

Con l’introduzione di un pratico strumento chiamato Takeout, il backup di Gmail è diventato un po’ più semplice. Inoltre, è possibile scegliere dati specifici, tipo di file e persino un metodo di backup preferito che include servizi e-mail e cloud come Google Drive, Dropbox, OneDrive e Box. Sorprendentemente, iCloud di Apple non è incluso nell’elenco dei servizi cloud.

Tuttavia, ci sono alcuni avvertimenti che fanno sembrare il processo di esportazione del conto Gmail un affare noioso. Innanzitutto, Google non specifica un limite di tempo per l’invio dei file archiviati. In secondo luogo, se la dimensione totale del file è superiore a 2 GB, Google divide l’esportazione in più file.

Detto questo, cominciamo dai gradini!

  1. Apri un browser web sul tuo computer e vai su myaccount.google.com. Successivamente, assicurati di accedere al tuo account Google. Successivamente, scorrere verso il basso fino alla sezione “Spazio di archiviazione associato al tuo account” per verificare quanto spazio di archiviazione è rimasto nel tuo account Google.
  2. Cliccate ora sull’opzione “Gestisci i tuoi dati e la tua personalizzazione” sotto “Privacy e personalizzazione”.
  3. Quindi, scorrere verso il basso e cliccare su “Carica i tuoi dati” nella sezione “Carica, cancella o pianifica il futuro dei tuoi dati”.
  4. Poi apparirà la pagina di Google Takeout. In questa pagina, dovreste vedere una lunga lista di servizi di Google da cui potete scaricare i vostri dati preferiti. Per impostazione predefinita, tutte le opzioni sono state selezionate. Poiché vogliamo salvare solo le e-mail, cliccare su ‘Deseleziona tutti’.
  5. Scorrere la pagina per trovare l’opzione “Mail” e selezionare la casella corrispondente.

Alcune opzioni da conoscere

I messaggi e gli allegati del conto Gmail sono in formato MBOX. Le impostazioni utente sono in formato JSON. Mentre la MBOX è un formato standard per la memorizzazione delle e-mail, JSON è un formato standard leggero per lo scambio di dati.

Poiché le etichette sono applicate a interi thread in Gmail, è possibile ricevere copie di alcuni messaggi se si sceglie di esportare più etichette. A seconda delle vostre esigenze, potete scegliere di esportare tutti i messaggi e-mail o solo alcuni di essi. Per impostazione predefinita, tutti i dati di posta sono inclusi.

Se volete esportare solo dati specifici, cliccate su ‘Tutti i dati Gmail sono inclusi’ e poi cliccate su ‘Includi tutti i messaggi e-mail nella casella di posta elettronica’. Selezionare quindi i dati specifici e cliccare su OK.

Terminare l’esportazione

  1. Poi cliccate sul pulsante “Next Step”.
  2. Nella pagina successiva, è possibile esportare una copia del contenuto sul proprio account Google per il backup. Inoltre, è possibile utilizzare il backup anche con un servizio esterno a GoogleGoogle che permette di scegliere il tipo di file, la frequenza e la destinazione. Ad esempio, è possibile fargli inviare il link per il download via e-mail o aggiungere i file a Google Drive, Dropbox, OneDrive o BoxCi sono due tipi di file tra cui scegliere: ZIP e TGZ. Selezionare ZIP, poiché questa è l’opzione più comune. Inoltre, si può anche impostare l’esportazione di tutti i file in una sola volta o scegliere di esportare i file ogni 2 mesi per 1 annoNon dimenticate che le esportazioni superiori a 2GB saranno suddivise in più file. Dopo aver selezionato il tipo di file e la destinazione, cliccare su “Crea esportazione”.

Questo è tutto! Ora, aspettate qualche ora o qualche giorno che arrivi il backup della vostra e-mail.

Creare una copia dei file da Gmail ed esportare con facilità

In questo modo è possibile creare una copia dei file da Gmail ed esportarli nella destinazione desiderata. Con poche eccezioni, il processo è semplice.

Si noti che è possibile utilizzare lo strumento Takeout per esportare i dati di altre offerte di Google, tra cui Chrome, Calendario, Classroom e Google Photos. Approfittate di questo strumento per salvare i vostri dati nella destinazione di vostra scelta.